17 dicembre 2009

Appariscenze ed Effetti


Stamattina notavo che le macchine sono diventate o molto grosse o molto piccole. Effettivamente la media misura non c'è più. Non ci si può permettere di essere mediamentati. A me piacerebbe perchè mi sentirei più a mio agio a non dover per forza massimizzare o minimizzare ogni questione. Mi piacerebbe dirla semplicemente com'è. Qualsiasi cosa intendo.
Invece quando sono alle riunioni del CLB tra tutti quei massimali mi tocca tacere, acconsentendo a una massimizzazione che devo attribuire per ruolo più che per fatto.
E' triste la rilevanza del vivere, c'è poco da fare.
Per fortuna permane quel pò che resta d'ironia.

Scalza

5 commenti:

just a man ha detto...

già,per fortuna...Si potrebbe definire un mondo bipolare,non credi?
Diventa poi inevitabile che gli antipodi poi si scontrino (sarebbe meglio se fosse "..si incontrino"..) alla ricerca dell'"Uno",no?

macchiagrigia ha detto...

Ciao M.A.*
anch'io sempre più spesso fatico a rimaner taciturno per evitare il peggio.
Ad ogni modo il colore mio, m'aiuta a tenere le distanze fra i due eccessi, il bianco ed il nero.
:*

scalzasempre ha detto...

che bello l'uno just! bisogna restare nella centralità ma se è difficile...cavolino...

ciao Macchia!!! non è male l'aver unificato i due opposti in una coloritura parzializzata. cmq parlare a volte non serve a una Y. :*

just a man ha detto...

cavolicchi!...di Bruxelles anche.. :)

scalzasempre ha detto...

sai che lo dico sempre anche io? cavolini di B!