16 ottobre 2009















Mi metto al passo con l'instabilità che c'è.
Questo è il vero punto.

Poi può darsi che per tanti giorni non potrò + scrivere.
Forse no.
Chissà.

Nei dubbi si vive relativamente sereni in fondo. Per esempio domani non so se veramente potrò andare da D+ perchè mettiamo il caso che stanotte arriva un extra-terrestre e mi porta via da qua, magari è solo un giro ma se non ha il carburante per riportarmi indietro o se ci innamoriamo?
Potrebbe anche succedere.

Poi, magari lui mi può capire e io posso capire lui. Che a volte la distanza aiuta se non c'è troppa presenza. Perchè ammettiamo il caso che la distanza ci sia, se c'è troppa presenza non va più bene. E' demoralizzante perchè se uno è presente deve vicinare. Quindi la vera distanza che aiuta è quella lontanevole. Io l'ho capito subito, avevo circa 15 anni.
Dopo sono successe altre cose, altre ancora e via dicendo.

Comunque sono ancora viva, questo è il punto fondamentale di tutto ciò.

Scalza

Foto: by kykkylla*

5 commenti:

just a man ha detto...

sì,mi sembra che quello si possa dire.Che sei ancora viva.Al giorno d'oggi è una certezza.Chissà se è una cosa buona.

Anonimo ha detto...

il lunedi, credimi, ha un altro aspetto. BD, alias CL

Anonimo ha detto...

Oggi qui c'è molta instabilità. L'onda di bassa pressione che arriva da Nord-Ovest è profonda e crea precipitazioni intense, colpi di vento, sbalzi termici. La navigazione non è semplice in queste condizioni. Se la metafora del meteo è corretta per analizzare altre instabilità ed altre navigazioni, modificherei solo il quadrante di provenienza delle perturbazioni. Da Nord-Ovest, infatti, mi è sempre arrivato solo il bel tempo. V*

giardigno65 ha detto...

che bella foto ! A volte l'instabilità aiuta a scrivere !

scalzasempre ha detto...

per Just ---- merci! per CL --- meglio il venerdi ore 18. Per V* ------ da nord ovest ti arrivano anche bacY ---- per giar ---- in fondo, instabili si vive :-)