17 maggio 2010

Aironizzati

Stanotte ho tirato i capelli a una mia ex compagna di classe perchè cercava di non farmi aiutare gli altri che mi seguivano. C'è sempre una serpe che gira nei dintorni, bisogna sapersi difendere. Facevo saltare tutti su un piede per scaricare la tensione dell'altra parte, quella che non si vede ma c'è, silenziosa e soffocata, sta dentro a riflettere gli echi di quello che capita. Certe volte si ascolta nei sogni o nei riflessi delle pozzanghere dove le nuvole passano e non restano perchè le pozzanghere finiscono.
Il Cielo mai. Per questo a volte fa bene guardarle, per darsi un limite, uno stop.
Poi tanto è già ora di andare via da dove tornerò sempre, sempre.

Scalza

4 commenti:

just a man ha detto...

Bello...ti lascio questa che il mio pod virtuale mi sta proponendo e secondo me non ci sta male..
http://www.youtube.com/watch?v=W66x2jolQFE&feature=related

giardigno65 ha detto...

aironizziamoci

scalzasempre ha detto...

Che bella canzone Just, grazie.
--------------ciao Giardi, gli aironi hanno sempre un loro perchè.

me ha detto...

grazie :)