31 marzo 2010

DEFIniti o amMarati?




Stamattina ho parlato con un bugia nen, poi ho capito che parlavo a vanvera. Ma anzichè cambiare argomento, ho cambiato interlocutore, certe volte è proprio meglio.
E mentre si parlava di complotti e piani occulti mi sono resa conto che spesso le farse servono a convincere e spingere un movimento. Del resto quando non si hanno ragioni non si può fare diversamente.
L'unico problema è che se ti accorgi della farsa, devi decidere che fare. Se falsificare l'accorgimento per quel buon modo di intendere una pacifica convivenza. Se mostrare l'accorgimento in quel senso di liberazione di rapporti inesistenti. Se azionarsi verso l'accorgimento per quel senso di protezione e sopravvivenza che certe volte incombe su tutto.

Scalza

4 commenti:

Andrea Cobain ha detto...

e smascherare l'accorgimento per evitare di progredire nella menzogna?
che vadano al diavolo i rapporti (in)esistenti...

scalzasempre ha detto...

...e ci restino!
Y

sblogged ha detto...

In effetti preferisco l'accortezza agli accorgimenti. Felice Pasqua!

scalzasempre ha detto...

così come è stata. Certa anche per te!