8 dicembre 2009

Per-seguiti




Sono le cose che non si sanno che a volte creano quell'ostacolo al comunicare perchè forse bisognerebbe sapere per capire (se uno ne ha voglia, ovvio).
Solo che poi il tempo passa e hai sempre meno voglia di spiegare perchè quelle volte che l'hai fatto non è servito praticamente a niente.
Quindi si crea nel tuo cervello una strada preferenziale che ti fa intuire le cose come andranno se capitano altre cose che sono proprio uguali a quelle che sono già capitate tante volte. Però è un'intuizione data dall'esperienza e questa cosa la capisco che non mi fa bene, perchè potrebbe anche essere diverso. Darmi quella possibilità ancora una volta, come mi sono sempre data, mi farebbe bene ma se andasse male mi farebbe più male di quelle volte che me l'ha già fatto perchè sarebbe arrivare a una quasi certezza non dandomi più voglia.
Perdendo la voglia sarei più triste, mi ammalerei.

Forse il segreto è mostrare tutto, senza spiegare più niente.

Scalza

10 commenti:

scalzasempre ha detto...

anche se dicono che sia un po' da pazzi ma forse è da pazzi che si vive bene.

just a man ha detto...

Forse è da pazzi che si vive bene.
Non immagini quanto capisca e senta questo post,e soprattutto adesso,adesso.Sono esattamente in questa condizione.Tante cose mi dicono di non perseguire una strada che per qualche strana,forse masochistica ragione,ho l'istinto di perseguire.Non sò spiegare il perchè,quello è il guaio.Ma è così.Odio profondamente sentirmi in questa situazione di insofferenza. (parolacce varie..)

scalzasempre ha detto...

anche io odio sentirmi in tensione anche se poi so che qualcosa di buono verrà. Perchè il volere positivizzare un po' aiuta il movimento che c'è.

just a man ha detto...

E' che in queste situazioni non mi rendo conto se voglio realmente positivizzare o semplicemente addentrarmi nei meandri dell'ignoto umano.Sarà positivizzare o no?A sensazione,non lo sò..è questo che mi tende...mah..

scalzasempre ha detto...

sono due cose diverse credo. Il voler addentrarsi fa parte del conoscere e il positivizzare è la direzione intento del primo movimento. Mi sembra che fili come ragionamento che dici?

scalzasempre ha detto...

o s-ragionamento.

just a man ha detto...

Certamente.Il cruccio è se addentrarsi ha scopo o funzione positivizzativa o meno..
A volte ci si ostina a cercare risposte fino a dimenticare quale fosse la domanda.Ti capita mai?

scalzasempre ha detto...

mi capitava poi uno mi ha spiegato che se tu sai "perchè" stai chiedendo una cosa non ti dimentichi più. Funziona eh?

just a man ha detto...

Ovviamente,certo.Io ho sempre fatto così.Solo che a volte il frullìo neuronale diventa esagerato.

scalzasempre ha detto...

allora tu sei più avanti, io neppure capivo perchè pensavo le cose, al punto che poi erano le cose che pensavano me. Per fortuna ho smesso!