12 maggio 2009

Sfiorati dolcemente


Parzializzando
concetti
assoluti,
l'infinito
s'appresta,
sfiorando
liberamente
molecole sparse
che unite dall'intento
d'essere
riuniscono contorni
d'esistenza,
prima di scivolare
nell'immensità
dove tutto è
Sempre.


Scalza






4 commenti:

macchiagrigia ha detto...

chiamandolo, arriva... l'amore...
:*

Angelo del fango ha detto...

Lo so che t'imbizzarrirai.. e mi manderai oscure maledizioni Sioux.. ma il tuo scritto ricorda gl'immortali versi di Sandro Bondi.. ;-)

sblogged ha detto...

A me piace tanto come scrivi, anche per le sensazioni che sai trasmettere quando scegli certe forme. Lo sai già, ma oggi ho voluto anche scriverlo.

scalzasempre ha detto...

x macchia (infatti sei arrivato eh ***:) /// per adf (ti sbagli, bondi è molto più bravo di me) /// per sblogged (sai già tutto. ti voglio bene)